• WIKI, LA CULTURA DELLA TRASPARENZA

    Si parla spesso di CULTURA, ma di quale cultura parliamo?

    Cultura Personale, di Cultura Generale, Cultura Manageriale… sono i termini più usati; si parla molto poco di CULTURA D’AZIENDA, quell’insieme di credenze condivise, valori e pratiche che determinano la peculiarità di ogni azienda, il DNA della PROPRIA ORGANIZZAZIONE.

    dna cultura azienda

    Why COMPANY CULTURE is crucial.

    Ne ha parlato il 10 febbraio scorso a Standford, Dharmesh Shah di Hubspot, la società di marketing e e software di vendita che ha sviluppato l’ambiente completo di blog, profili social media, video di formazione per diffondere l’inbound marketing, leader del settore.
    (* talk Dharmesh Shah).
     Dharmesh Shah, co-fondatore e CTO di HubSpot,società di marketing e software di vendita, estrae la sua presentazione in 128 diapositive sulla cultura aziendale fino alla sua essenza, descrivendola come “sistema operativo” di un business che consente alle persone di fare il loro lavoro migliore.
    Shah dice che gli imprenditori devono creare una cultura aziendale che amano, perché una finirà sempre per emergere, non importa quale.

    L’inbound marketing cambia la metodologia di fare marketing ponendo gli acquirenti al centro dell’attenzione (Buyer personas) cercando ed instaurando una conversazione col proprio Buyer Persona; promuove un prodotto/servizio a delle persone che hanno già espresso il loro interesse; è una nuova opportunità per le aziende.

    Hubspot ha creato una sua cultura per emergere, tenendo conto che è cambiato enormemente il modo di vivere, comunicare, lavorare e cambiando completamente la filosofia di approccio al lavoro.
    (** Culture Code- 128 Slide).
    Con questa filosofia arrivata ai primi posti nel ranking mondiale delle società di sw in pochi anni, come indicato nella presentazione del Ceo Shah.

    hubspot top company 2016

    È passato solo un mese, IL TEMA DEL DNA CULTURALE è, quindi, fresco ed attuale.
    Non conta la cultura d’impresa studiata nella business school, replicabile, quello che conta è  la cultura dell’azienda, il DNA che rende unica l’azienda, che l’imprenditore ama e per cui ognuno fa il proprio miglior lavoro.
    Sembra banale, ma è proprio così nella sua semplicità, serve conoscere il proprio DNA.
    Ogni azienda ha la propria cultura
    , dobbiamo cercare di valorizzarla adattandosi alle nuove dinamiche. Dal confronto si impara molto.

    La cultura di hubspot si  basa su questi 7 PRINCIPI base:

    1. Missione e metrica
    2. Pensare al successo del cliente (sftc)
    3. ESSERE TRASPARENTI (wiki)
    4. Autonomia e ownership
    5. People > perks (best perk is amazing people)
    6. Avere il coraggio di essere differenti
    7. La vita è breve

    Tutti significativi, da affrontare in dettaglio; mi concentro sul principio 3: Be trasparent- Essere trasparenti.

    Wiki: LA CULTURA DELLA TRASPARENZA – Ciò che so, È

    wiki ec

    Ho 66 anni e la trasparenza organizzativa è sempre stato lo scopo dei miei lavori, non penso alla pensione, ma alla messa in atto del mio credo, finalmente ho trovato conferma dei miei pensieri nel manifesto Hubspot (culture code; the new focus).
    Voglio raccontare una mia esperienza: 10 anni fa, lavorando con Alessandro Frison, di Mayking, società già da allora aperta al mondo “Open” ho letto WIKINOMICS di Dan Taspcot, entusiasmandomi dei principi wiki sottesi.
    Mayking si è specializzata in questi anni sull’inbound marketing (www.mayking.com), io nei progetti collaborativi wiki.
    Wiki è un sistema di scrittura condiviso in uno spazio aperto, ad una comunità di lavoro, una scuola, un mondo aperto su internet od ad un mondo chiuso su intranet che dà velocità alle informazioni; il nome wiki è stato preso dalle corriere, servizio veloce, delle isole haway ma significa anche WikiWhat I Know Is.
    Ha determinato il successo di wikipedia; è stato poi usato anche da Hubspot  per le sue soluzioni di inbound maketing:
    Hubspot ha il sistema wiki più attivo al mondo.

    Esperienze wiki
    Partendo da questi stimoli ho cercato di applicare le logiche wiki all’interno delle organizzazioni, nei miei interventi, per migliorare la trasparenza e catturare il “Know-how” nascosto.
    I risultati sono stati notevoli, ma anche le difficoltà.

    L’occasione era sorta nel 2007 per implementare il sistema qualità ISO 9001:2008 in una PMI in fase di transizione e passaggio generazionale.

    La PMI non aveva tempo di rallentare per migliorare la propria organizzazione, ma ne aveva bisogno.
    Con wiki è stato possibile, avviando un sistema di auto-apprendimento collaborativo del tutto efficace. Gli obiettivi sono stati raggiunti, il guadagno di tempo notevole, facendo risparmiare SmauMilano 2010 enterprise 2.0 AZuna persona ed ottenendo la certificazione DNV nei tempi voluti. Intervento di un anno, Premio Smau Innovazione I&CT 2010, Enterprise 2.0, ma che ha permesso l’espandersi dell’azienda posizionandosi in un mercato nuovo e competitivo quale l’aerospace.

    PENSAVO CHE LA LOGICA DI TRASPARENZA WIKI SI DIFFONDESSE PIÙ VELOCEMENTE per le sue enormi potenzialità, ma ho trovato una notevole resistenza soprattutto di aspetto culturale: la collaborazione, la condivisione e la trasparenza sono aspetti di difficile presa in un mondo chiuso come il Nord- Est dove io opero.
    Per fortuna il mondo si sta aprendo, l’Inbound marketing mostra i suoi vantaggi e la cultura Hub Spot si sta diffondendo.

    Nei prossimi articoli vorrei parlare più in dettaglio di cultura della trasparenza e wiki, di apprendimento interattivo e delle problematiche concrete avute nei progetti di cambiamento in corso.

    LINK UTILI

    (*) talk Dharmesh Shah

    (**) Culture Code- 128 Slide

    (***)  Mayking- Inbound marketing

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *