Sulla conoscenza

img_conoscenza

Gestire la conoscenza significa rendere trasparenti le conoscenze nascoste per diffonderle all’organizzazione e per migliorare le competenze delle persone, la vera risorsa.
Emerge l’importanza dello sviluppo della conoscenza individuale e della creazione di una conoscenza condivisa, per operare con agilità in situazione di complessità ed imprevedibilità continua.

La trasparenza esercita un ruolo importante nell’azienda moderna basata sulle competenze, su auto-organizzazioni flessibili e nuovi modelli organizzativi a più menti, quelle dei collaboratori, nella quale ognuno è chiamato ad essere leader di se stesso.

La costruzione di questa conoscenza comune deve essere organizzata e pilotata per evitare anarchia e dispersioni. Quantum 137  interviene in questo processo selettivo di condivisione della conoscenza e di auto-apprendimento per lo sviluppo competenze.

Dal momento che le competenze delle persone sono sempre il valore aggiunto di un’organizzazione ,
Quantum 137 dà alle imprese le metodologie per governare il PROCESSO DI APPRENDIMENTO

Quantum 137 SEMPLIFICA L’APPROCCIO l’approccio necessario per essere elastici ai cambiamenti. Individua regole comuni e trova nuovi campi di applicazione.

Quantum 137  adotta per i suoi servizi sia la VISIONE DALL’ALTO, sistemica, che la concretezza dal basso. Studia la complessità delle informazioni organizzando la classificazione (lavoro di tassonomia ) e la apprendimento sistemico, puntando sull’auto-motivazione delle persone

Quantum 137 crede che il cambiamento debba essere GUIDATO DALL’INTERNO , sulla base delle esigenze, e non lasciato ad astratti modelli di change management, ma pilotato.

Quantum 137  interviene su quattro leve principali;
Queste leve sono connesse e devono essere affrontate in maniera integrata:

  • a- PERSONE
  • b- TECNOLOGIE
  • c-METODI
  • d-SPIRITO AZIENDALE

QUANTUM137 si impegna a sviluppare l’energia esplicita del sistema aziendale, portando esperienza e VISIONE COMPLESSIVA.

 

CONOSCENZA VELOCE

La necessità di velocità  trasparenza ha portato allo sviluppo di nuovi ambiente sia di messaggistica quali Slack, Yammer  e Facebook at work  di prossima uscita (2016)  che di condivisione della conoscenza quali wiki, strutturati per la condivisone del sapere nelle comunità di pratica, che hanno innescato nuove modalità di gestione delle informazioni e nuove opportunità da sfruttare.

wiki-wiki era scritto nell’autobus Hawaii per indicare la linea veloce;
wiki è anche l’acronimo di What I Know Is , significa quindi conoscenza veloce

La metodologia wiki è stata avviata nel 1996 da Jimmy Wales il creatore della comunità di wikipedia e da Marc Cunnigam uno dei promotori del manifesto “Agile”.
.

Quantum 137 utilizza l’ambiente wiki per organizzare la conoscenza veloce dell’impresa su Intranet.

CREAZIONE DELLA CONOSCENZA

Per gestire con successo la conoscenza dobbiamo concentrarci sulle necessità e sulle dinamiche dei rapporti umani e sulle motivazioni cambiando anche il sistema di comando e controllo.

Un sistema di comando e controllo basato su rispetto e fiducia reciproca, sulla condivisione dei principi crea un clima sereno che permette la crescita di una comunità di pratica viva.
Se un’organizzazione è viva, nel quale le persone si sentono partecipi, la creazione di conoscenza è naturale e fonte di motivazione. Condividere con amici e colleghi ciò che abbiamo appreso è fonte di soddisfazione sul piano umano.(*)

(F. Capra la scienza della vita, le connessioni nascoste tra natura ed esseri viventi. L’organizzazione come essere vivente Bur).

MOTIVAZIONE
L’entusiasmo è sempre stata, infatti, la molla che ha spinto lo sviluppo della condivisione delle conoscenze. Credere e contribuire alla crescita di ciò che si fa è la motivazione principale per la partecipazione delle persone.

Questi principi sono stati confermati Jimmy Wales, l’inventore di Wikipedia – l’enciclopedia universale “on line” nell’ incontro con Ernesto Capozzo, avvenuto in occasione del festival del Nord Est a S. Giustina del Colle (PD), cinque anni fa. (2010)
I principi sono stati utilizzati con successo – ad esempionei progetti AZWIKI, Premio Smau Innovazione ICT, enterprise 2.0 e Supply Chain (2010) e Bretonwiki, in via di sviluppo.